RICERCA SCIENTIFICA

Un’attività di ricerca su diversi campi per accrescere la capacità insetticida dei prodotti da utilizzare contro gli insetti nocivi e conoscere le abitudini degli insetti.

BOLLETTINO ZANZARE – seconda metà GIUGNO 2018

BOLLETTINO ZANZARE Scopri quante zanzare ci sono
Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.
  Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con l’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare  si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.
L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono? Fine giugno – inizio luglio

Il mese di giugno è già quasi terminato ed è stato caratterizzato da un’alternanza di caldi afosi e piogge abbondanti. Questa situazione ha determinato un aumento della percentuale di zanzare in tutte le regioni, perché ha consentito a questi fastidiosi insetti di completare il loro ciclo vitale.
La situazione più critica si registra in Puglia. Nel territorio pugliese infatti, la presenza di zanzare è già diventata importante, con un aumento del 18% rispetto al precedente periodo. L’allerta quindi per questa Regione è alta (rosso acceso).
Anche Lombardia e Veneto hanno visto una crescita significativa di infestazione ma restano comunque in valori medio-bassi. Il Piemonte invece, tra le regioni del nord, è quello che mantiene valori più bassi per il momento.
Non si rilevano altre regioni particolarmente a rischio, anche se la popolazione di zanzara tigre ha ben sfruttato le piogge e il caldo portando ad un aumento uniforme su tutto il territorio.
Come sempre, per combattere queste punzecchianti nemiche, sarà fondamentale adottare quelle semplici, ma efficaci misure preventive che consentiranno di evitare disagi o maggiori rischi di diffusione: oltre a utilizzare gli opportuni prodotti cutanei repellenti per proteggerci dai loro morsi, sarà bene eliminare o intervenire con prodotti larvicidi sulle riserve d’acqua create dalle piogge.
Basterà un pochino di attenzione e l’estate proseguirà senza l’incubo zanzare!

L'impegno di Vape Foundation

Esperienza e innovazione, sensibilità e solidarietà sono la linfa vitale della Fondazione,
in sintonia con le necessità della società e dell’ambiente.

Vape Foundation
Via Isonzo, 67 40033 Casalecchio di Reno (Bo) Italia | © 2017 Vape Foundation | CONTATTI | COOKIE | PRIVACY