RICERCA SCIENTIFICA

Un’attività di ricerca su diversi campi per accrescere la capacità insetticida dei prodotti da utilizzare contro gli insetti nocivi e conoscere le abitudini degli insetti.

Bollettino zanzare – mese AGOSTO 2017

BOLLETTINO ZANZARE Scopri quante zanzare ci sono
Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.
  Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare  si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.
L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

Quante zanzare ci sono? Il mese di agosto

In linea di massima, il mese di agosto 2017 riconfermerà l’andamento climatico di luglio, caratterizzato da un’instabilità superiore alla media stagionale.
Da un punto di vista pluviometrico, questo si tradurrà nuovamente in precipitazioni più probabili e frequenti che interesseranno l’intero territorio nazionale, mentre a livello europeo, e in particolare sul versante centro-settentrionale, si riveleranno inferiori alla media per via delle configurazioni anticicloniche che sembrano posizionarsi più a nord delle Alpi.
Anche dal punto di vista delle temperature, il mese si manterrà in linea con le tendenze di luglio, con valori nel complesso superiori alla media del periodo in Sicilia e nelle aree più meridionali e leggermente inferiori nelle regioni settentrionali.
La popolazione di zanzara tigre trarrà beneficio dal protrarsi di questa situazione di instabilità pluviometrica associata ad intense e frequenti ondate di calore, approfittando di tali condizioni per un nuovo, importante sviluppo. La presenza di questo fastidioso insetto vedrà dunque un notevole incremento nella maggior parte delle regioni italiane, attestandosi però su livelli particolarmente alti soprattutto al Centro-Nord, dove le temperature elevate combinate all’alta piovosità e umidità, favoriranno la creazione di ristagni d’acqua, fondamentali per portare a termine il ciclo vitale della zanzara.
Anche Agosto, dunque, si rivelerà un mese a forte rischio puntura. Sarà pertanto fondamentale continuare ad adottare quelle semplici, ma efficaci misure preventive che consentiranno di evitare disagi o maggiori rischi di diffusione: oltre a utilizzare gli opportuni prodotti repellenti per proteggere la pelle, sarà bene eliminare o intervenire con prodotti larvicidi sulle riserve d’acqua create dalle piogge.
Basterà un pochino di attenzione e l’estate proseguirà senza l’incubo zanzare!

L'impegno di Vape Foundation

Esperienza e innovazione, sensibilità e solidarietà sono la linfa vitale della Fondazione,
in sintonia con le necessità della società e dell’ambiente.

Vape Foundation
Via Isonzo, 67 40033 Casalecchio di Reno (Bo) Italia | © 2017 Vape Foundation | CONTATTI | COOKIE | PRIVACY