Vape Foundation
Bollettino zanzare - mese di SETTEMBRE 2016

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono

Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di settembre

In Europa il mese di settembre vedrà temperature perfettamente in linea con le medie stagionali ma precipitazioni superiori agli standard del periodo in quasi tutto il continente.
Per quanto riguarda la nostra penisola, le prossime settimane saranno caratterizzate da un progressivo abbassamento del flusso perturbato e da una prevalenza di correnti meridionali, che favoriranno un clima mite con temperature minime gradevoli.
Sarà possibile tuttavia notare qualche scostamento tra il Nord e il Sud del Paese.
Le regioni del Centro-Nord, infatti, saranno interessate da una maggiore instabilità - con piogge superiori alla media, soprattutto nell’arco alpino e prealpino, in Liguria e Toscana – mentre nel resto della Penisola i rovesci saranno allineati, se non inferiori, alle medie del periodo.
In Sicilia e Calabria, in particolare, le scarse precipitazioni determineranno un prolungamento del periodo siccitoso.
continua >>
CARTINA SETTEMBRE 2016

Bollettino zanzare - mese di AGOSTO 2016

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono

Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di agosto

In generale, il mese di agosto 2016 si rivelerà abbastanza in linea con le condizioni attese per questo periodo dell’anno.

A livello europeo, si protrarrà anche per questo mese la situazione già sperimentata a luglio, ovvero un forte dipolo con rovesci superiori alla media stagionale sul versante occidentale e, al contrario, diffusi episodi di siccità sul versante orientale.
continua >>
CARTINA AGOSTO 2016

Bollettino zanzare - mese di LUGLIO 2016

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono

Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di luglio

Il mese di luglio 2016 mostrerà un andamento climatico non molto diverso da quello che ha già caratterizzato giugno.
A livello europeo, si potrà assistere ad una divisione piuttosto netta tra il versante occidentale, che per tutto il mese sarà interessato da rovesci superiori alla media stagionale, e il versante orientale, dove al contrario le piogge saranno poco abbondanti e, in alcuni casi, addirittura del tutto assenti, lasciando il posto a situazioni di siccità. L’area Balcanica, in particolare, sperimenterà una temperatura lievemente superiore alla media.

continua >>
CARTINA LUGLIO 2016

Bollettino zanzare - mese di GIUGNO 2016

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono

Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di giugno

Il mese di giugno 2016 sarà caratterizzato da un andamento climatico e pluviometrico piuttosto particolare per via di una forte instabilità che interesserà l’Europa per tutta l’estate.
I mesi di marzo e aprile appena trascorsi sono stati tra i più caldi degli ultimi anni (aprile, in particolare, è stato un mese da record con temperature che non si registravano dal 1950) e hanno creato una condizione favorevole per il precoce sviluppo delle zanzare, le cui uova hanno cominciato a schiudersi già durante il mese di marzo. Il versante occidentale dell’Europa, a causa di un ciclone freddo proveniente dall’Atlantico, vivrà un mese di giugno fortemente instabile e piovoso, mentre il versante Orientale non verrà raggiunto dalla perturbazione e pertanto rimarrà piuttosto secco.
continua >>
CARTINA GIUGNO 2016

Bollettino zanzare - mese di SETTEMBRE 2015

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono

Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di settembre

In Europa il mese di settembre vedrà temperature perfettamente in linea con le medie stagionali ma precipitazioni superiori agli standard del periodo in quasi tutto il continente.
In Italia, il clima dividerà il paese in due: al Centro-Nord una maggiore instabilità - con piogge superiori alla media, soprattutto nell’arco alpino e prealpino, in Liguria e Toscana – mentre nel resto della Penisola i rovesci saranno allineati, se non inferiori, alle medie del periodo.
continua >>
CARTINA SETTEMBRE 2015

Bollettino zanzare - mese di AGOSTO 2015

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono


Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di agosto


In Europa il mese di agosto vedrà temperature lievemente inferiori alle medie stagionali in quasi tutto il continente, eccezion fatta per la penisola balcanica e per il nostro Paese.
Nella nostra Penisola, infatti, il mese di agosto si preannuncia più caldo al Centro e al Sud Italia, mentre solo al Nord le temperature saranno in linea con le medie stagionali.

continua >>
CARTINA AGOSTO 2015

Bollettino zanzare - mese di LUGLIO 2015

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono


Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di luglio


Durante il mese di luglio 2015, le regioni settentrionali della nostra penisola presenteranno un grado di instabilità leggermente superiore alla norma.
In particolare, le Alpi e i rilievi dell’Appennino settentrionale saranno teatro di frequenti temporali anche in conseguenza delle forti ondate di calore previste per la prima settimana del mese.
Il resto della penisola, invece, non sarà soggetto a particolari anomalie e i rovesci saranno nella norma.

continua >>
CARTINA LUGLIO

Bollettino zanzare - mese di GIUGNO 2015

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono


Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Simone Orlandini, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di giugno


Durante il mese di giugno 2015, il versante orientale dell’Europa sarà interessato da una forte instabilità atmosferica e da precipitazioni intense ed abbondanti, mentre quello occidentale - che comprende anche la nostra penisola - godrà di una maggior stabilità. In particolare, le precipitazioni nel nostro settore saranno al di sotto della media stagionale, anche in conseguenza del caldo quasi estivo che ha caratterizzato la prima parte del mese di maggio.
Questi bruschi sbalzi termici hanno creato una condizione favorevole per il precoce sviluppo delle zanzare, le cui uova hanno cominciato a schiudersi già durante il mese di marzo, soprattutto nelle regioni meridionali dell’Italia.

continua >>
CARTINA GIUGNO

Bollettino zanzare - mese di SETTEMBRE 2014

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono


Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Giampiero Maracchi, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono?
Il mese di settembre


Da un punto di vista termico, il mese di settembre sarà dominato dall'espansione verso latitudini settentrionali dell'Anticiclone delle Azzorre, che favorirà l'ingresso di perturbazioni provenienti dal nord Atlantico sul Mediterraneo Centrale, creando un afflusso di masse d'aria fresche: questo si tradurrà in un’instabilità climatica che riguarderà anche la nostra Penisola.

continua >>
CARTINA SETTEMBRE

Bollettino zanzare - mese di AGOSTO 2014

CARTINA AGOSTO BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono


Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Giampiero Maracchi, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

Quante zanzare ci sono?
Il mese di agosto


Il mese di agosto vedrà l’influenza dell’Anticiclone delle Azzorre, che comporterà una generale instabilità climatica e pluviometrica: temperature e precipitazioni saranno superiori alla media stagionale in buona parte del continente Europeo e questa tendenza riguarderà anche la nostra Penisola. L’alternanza di temperature calde e piogge frequenti rappresenta la condizione ideale per lo sviluppo e la diffusione delle zanzare, che nelle prossime settimane si faranno sentire!

continua >>
CARTINA AGOSTO

Bollettino zanzare - mese di LUGLIO 2014

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono



Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Giampiero Maracchi, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

Quante zanzare ci sono?
Il mese di luglio


Per il mese di luglio non si prevedono particolari anomalie climatiche: le temperature saranno alte, grazie all’influenza dell’Anticiclone delle Azzorre, ma comunque in linea con le medie stagionali.
Anche le precipitazioni non registreranno particolari anomalie nel mese, anche se le abbondanti piogge degli ultimi giorni di giugno, unite al clima caldo previsto per le prossime settimane, creeranno le condizioni ideali per la diffusione di zanzare, che si svilupperanno in tutto il territorio nazionale.
continua >>
CARTINA LUGLIO

Bollettino zanzare - mese di GIUGNO 2014

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono

Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Giampiero Maracchi, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

Quante zanzare ci sono?
Il mese di giugno

Per il mese di giugno si prevede una leggera instabilità atmosferica, con un’alternanza di precipitazioni e temperature leggermente superiori alla media stagionale: questo si tradurrà in un aumento del livello di umidità, che creerà le condizioni favorevoli alla prima significativa diffusione di zanzare.
continua >>
CARTINA GIUGNO

Bollettino zanzare - mese di SETTEMBRE 2013

Il mese di settembre

Dopo il picco di presenza di zanzare vissuto nel mese di agosto, il mese di settembre si presenta, come di norma, come quello più interessante per lo sviluppo di popolazioni di esemplari, soprattutto di Aedes Albopictus. L’aumento di presenza di zanzare interesserà soprattutto il Centro e alcune aree del Nord Est della penisola.

Le precipitazioni dell’ultima settimana di agosto hanno indubbiamente favorito la schiusura delle uova e lo sviluppo delle forme alate (esemplari adulti). Le precipitazioni che, nel mese di settembre, interesseranno soprattutto il centro Italia e il versante adriatico confermeranno tale tendenza: le numerose uova depositate nelle aride settimane del mese scorso potranno ora schiudersi con facilità, aiutate dalle piogge settembrine, favorendo ulteriormente le zanzare tigre.
Nel resto d’Italia, si assisterà comunque ad un picco di presenza, che si intensificherà in modo particolare intorno alla metà del mese e che, se le temperature si manterranno sulla media stagionale, prolungherà la “la stagione delle zanzare” anche ai mesi successivi.

continua >>
CARTINA SETTEMBRE

Bollettino zanzare - mese di AGOSTO 2013

Il mese di agosto

Fino ad ora, il 2013 ha visto valori di presenza delle zanzare leggermente al di sotto della media in tutta la Penisola, ma nel mese di agosto è previsto un innalzamento dei livelli di diffusione, sebbene inferiori alle medie degli anni passati. Incrementi di presenza di esemplari saranno registrati in particolare in alcune città del Nord, soprattutto in quelle del nord est.

Per il mese di agosto sono previste precipitazioni ridotte su buona parte della Penisola, in particolare al centro e al sud Italia. La scarsità di precipitazioni piovose manterrà per lo più asciutti i focolai d’eccellenza, quali le tombinature stradali e i giardini privati, poiché in assenza d’acqua le uova di zanzara tigre non si schiudono. Questo fattore, però, potrà capovolgersi alla prima occasione piovosa, quando le numerose uova “in attesa”, sommerse dall’acqua, potranno dare facilmente vita alle giovani larve e originare popolazioni di adulti anche in maniera abbondante.
continua >>
CARTINA AGOSTO

Bollettino zanzare - mese di LUGLIO 2013

BOLLETTINO ZANZARE LUGLIO

Il mese di luglio, a causa delle piogge e del ribasso delle temperature dell’ultima settimana di giugno, vedrà stabilizzarsi il livello di presenza di zanzare su tutta la penisola: già a partire della seconda settimana del mese, però, tornerà il caldo e, di conseguenza, gli esemplari torneranno a proliferarsi in maniera più rilevante.
E’ importante segnalare che le previsioni si inseriscono in un quadro meteo climatico altalenante, che vede bruschi sbalzi di temperatura, dai picchi di calore della metà di giugno fino alle temperature fresche della fine del mese.

Le previsioni pluviometriche per il mese di luglio indicano un’instabilità soprattutto nella seconda metà del mese, con rovesci anche estemporanei e lievemente superiori alla media soprattutto nelle regioni del Nord e nelle aree alpine e prealpine. Le temperature previste sono nella media al Nord, ma di poco superiori nelle regioni centro-meridionali: questo fattore, unito all’umidità creata dalle piogge, favorirà un’alta diffusione di zanzare soprattutto in regioni come Puglia e Campania.
Nel resto del territorio nazionale, la presenza di esemplari vedrà invece una crescita meno marcata.

continua >>
CARTINA LUGLIO

Bollettino zanzare - mese di GIUGNO 2013

BOLLETTINO ZANZARE GIUGNO

Il mese di giugno, a causa delle abbondanti piogge del mese di maggio e delle prime giornate di caldo estivo, vedrà un innalzamento della presenza di zanzare: soprattutto a partire dalla seconda metà del mese, l’instabilità pluviometrica lascerà spazio a giornate più calde e soleggiate, favorendo così il proliferare degli esemplari, che trovano nell’umidità la propria condizione ideale.

La marcata instabilità della prima parte del mese, che vedrà precipitazioni sopra la media soprattutto sulle isole, al Sud e nelle aree centro-occidentali, con rovesci estemporanei anche nelle altre zone della Penisola, si unirà all’alta umidità causata dalle abbondanti piogge dei mesi precedenti e darà il via, nella seconda metà di giugno, più calda e soleggiata, alla schiusura delle uova e alla conseguente diffusione abbondante di zanzare.
Le prime variazioni di temperatura, con l’arrivo del caldo, previste per questo periodo porteranno infatti a una proliferazione dei punzecchianti insetti, che approfitteranno della situazione climatica per fare la prima apparizione in tutta Italia.

continua >>
CARTINA GIUGNO

Bollettino zanzare - mese di MAGGIO 2013

Scopri quante zanzare ci sono

Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation presenta il Bollettino Zanzare.

Per tutta l’estate il Bollettino Zanzare informerà i cittadini sulla presenza delle zanzare nelle diverse regioni italiane e sull’intensità dell’infestazione. Sviluppato in collaborazione con il Professor Giampiero Maracchi, Direttore dell’Istituto di Biometereologia del CNR di Firenze, e con Claudio Venturelli, entomologo, il Bollettino Zanzare si basa su un modello matematico che incrocia l’andamento stagionale e climatico con le attività e il ciclo biologico delle diverse specie di zanzara.

L’iniziativa fornisce previsioni sull’intensità dell’infestazione e sul tipo di zanzara presente in ogni regione, e offre informazioni sull’andamento delle precipitazioni e della temperatura in Italia e in Europa.

1. Quante zanzare ci sono? Il mese di maggio

Il mese di maggio, a causa delle abbondanti piogge del mese di aprile e tenendo conto delle caratteristiche biologiche delle zanzare che, come noto, sfruttano i ristagni d’acqua per compiere il proprio ciclo vitale, vedrà già dalla seconda metà un importante proliferare della popolazione di zanzare.

continua >>
CARTINA MAGGIO

Bollettino zanzare - mese di SETTEMBRE 2012

Il mese di settembre sarà caratterizzato da una maggiore alternanza meteorologica rispetto al mese precedente, in particolare sulla nostra penisola. Si prevedono, infatti, ingressi di aria più fresca e instabile proveniente dal versante atlantico, che interesseranno le regioni del Centro e Nord Italia.

Grazie a queste incursioni, in Italia le temperature potrebbero subire un ribasso anche rispetto alla media stagionale nelle regioni centro-settentrionali – con anomalie anche del 60-80% – e attestarsi invece su un livello medio, o anche inferiore alla media, sulle regioni meridionali, che risultano interessate in modo marginale o del tutto nullo dal flusso di perturbazione atlantica.
A livello pluviometrico, dopo la siccità del mese di agosto, si avranno precipitazioni in linea o superiori alla media stagionale nelle regioni settentrionali e sulla fascia medio-alta del versante adriatico. Al sud e sulle isole, invece, le precipitazioni potrebbero risultare anche inferiori alla media climatica del periodo.

continua >>
CARTINA SETTEMBRE

Bollettino zanzare - mese di AGOSTO 2012

Il mese di agosto sarà caratterizzato da importanti anomalie climatiche, sia sul continente Europeo che, in particolare, sulla nostra penisola. Sono previste, infatti, temperature superiori alla media stagionale, con periodi di alta pressione intervallati da ingressi di aria più fresca e instabile di origine atlantica.

Grazie a questa alternanza, in Italia le temperature saranno nella media stagionale al Nord e leggermente inferiori alla media stagionale al Centro-Sud, con anomalie del 40-60%. Dopo il caldo intenso di luglio, il mese di agosto vedrà dunque un mantenimento di alte temperature su tutto il territorio nazionale, mentre le precipitazioni si attesteranno sul livello medio del periodo, con possibile abbondanza di rovesci sull’arco alpino e sul versante tirrenico.
continua >>
CARTINA AGOSTO

Bollettino zanzare - mese di LUGLIO 2012

Il mese di luglio, a causa delle abbondanti piogge dell’ultimo mese e del caldo che caratterizzerà le prossime settimane, vedrà una consistente diffusione di zanzare.
Dopo le piogge del mese di giugno, luglio vedrà un aumento delle temperature su tutto il territorio nazionale, con prevalenza al centro-sud. Il livello di precipitazioni risulterà nella media stagionale al Nord, mentre scarso al Sud. Proprio per questo, durante il mese di luglio l’estate entrerà nel suo pieno e le zanzare cominceranno a essere presenti in tutta la Penisola in maniera consistente.

continua >>
CARTINA LUGLIO

Bollettino zanzare - mese di GIUGNO 2012

Il mese di giugno, a causa delle abbondanti piogge dell’ultimo mese e dell’instabilità climatica che caratterizzerà le prossime settimane, vedrà una prima diffusione di zanzare, soprattutto al Centro e al Sud Italia.

La situazione meteorologica rimarrà piuttosto instabile, con un’alternanza di giornate calde e fredde che, almeno per il momento, ritarda una vera e propria esplosione del proliferare delle zanzare: gli insetti, infatti, da un lato fanno capolino a causa delle alte temperature degli ultimi giorni, ma dall’altro sono frenati dalle fredde nottate previste nel corso del mese, soprattutto al Nord Est.
L’aumento della temperatura, unito al grado di umidità favorito dalle precipitazioni, porterà comunque a una prima proliferazione dei punzecchianti insetti.
continua >>
CARTINA GIUGNO

Bollettino zanzare - mese di MAGGIO 2012

Il mese di maggio, a causa delle abbondanti piogge del mese di aprile e del caldo esploso in queste settimane, vedrà comparire le prime zanzare, che cominceranno dunque a diffondersi in tutta la nostra penisola proprio a causa della situazione meteo climatica. continua >>
CARTINA MAGGIO

Bollettino zanzare - mese di SETTEMBRE 2011

Il mese di settembre mostrerà temperature e condizioni metereologiche anomale: temperature elevate dovute alle calde masse d’aria provenienti dal continente africano e piogge massicce si alterneranno sulla penisola, portando picchi di calore al Centro-Sud e precipitazioni rilevanti al Centro-Nord.
L’anomalia del clima favorirà in modo piuttosto forte il proliferare delle zanzare, che proprio nel caldo e nell’umidità trovano le condizioni ideali per il decorso della loro specie e che dunque rimarranno indesiderate ospiti anche negli ultimi sprazzi di estate!
continua >>
CARTINA SETTEMBRE

Bollettino zanzare - mese di AGOSTO 2011

Il mese di agosto confermerà l’andatura estremamente altalenante che sta caratterizzando l’estate 2011: il clima vedrà l’alternanza di periodi di caldo afoso, tipici delle configurazioni di alta pressione sub-tropicale africana, alternati a discese di aria fresca proveniente dal nord Atlantico.
L’instabilità del clima, che vedrà da un lato l’aumento delle temperature e dall’altro un livello medio-alto di piogge, comporterà su buona parte del territorio nazionale l’aumento delle zanzare, che hanno nell’acqua e nell’umidità due grandi alleati.
continua >>
CARTINA AGOSTO

Bollettino zanzare - mese di LUGLIO 2011

Il mese di luglio sarà caratterizzato da un clima altalenante, che vedrà l’alternanza di periodi di caldo afoso dovuti all’alta pressione sub-tropicale africana, a spinte di aria fresca provenienti dal nord Atlantico.
Il rialzo delle temperature e dell’umidità che ne consegue comporterà un aumento delle zanzare in buona parte del territorio nazionale.
continua >>
CARTINA LUGLIO

Bollettino zanzare - mese di GIUGNO 2011

Il mese di giugno vedrà i primi picchi di caldo dell’estate e, di conseguenza, i primi picchi della presenza delle zanzare.
Questo andamento sarà più evidente nel Nord Italia, in particolare in Lombardia e in Piemonte: è in queste regioni infatti a causa di temperature sopra la media stagionale, si avrà un notevole aumento del numero di esemplari circolanti, soprattutto nelle aree adiacenti le tante risaie del Vercellese e del Pavese.
La già forte presenza di Aedes (Ochlerotatus) caspius aumenterà ulteriormente nelle prossime settimane e l’incubo delle punture diventerà ancora più incombente!
continua >>
CARTINA GIUGNO

Bollettino zanzare - mese di MAGGIO 2011

Il mese di maggio sarà caratterizzato da una presenza di zanzare più evidente rispetto a quella dello scorso anno.
In particolare, si cominceranno a vedere le prime zanzare tigre distribuirsi a macchia di leopardo in tutta la nostra penisola proprio a causa della complessa situazione meteo climatica.
continua >>
CARTINA MAGGIO

Riparte il BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono
Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione?
Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape Foundation pubblica anche quest'anno il Bollettino Zanzare.
continua >>

Bollettino zanzare - mese di SETTEMBRE 2010

Considerando l’andamento climatico e come previsto dal meteo zanzare, in questo ultimo periodo stiamo osservando una tendenza uniforme delle popolazioni di zanzara che si mantiene su un livello medio/alto un pò in tutta la nostra Penisola. continua >>
cartina settembre

Bollettino zanzare - mese di AGOSTO 2010

Le previsioni per il mese di agosto danno un’indicazione di crescita generale delle popolazioni di zanzare, differenziate tra loro in base all’area geografica. Il sud-est sarà attraversato da perturbazioni piovose che favoriranno un aumento di zanzare a partire già dai primi giorni del mese. continua >>
cartina agosto

Bollettino zanzare - mese di LUGLIO 2010

Sino alla terza decade di Giugno la presenza delle zanzare in Italia è stata inferiore alla media stagionale. Le intense piogge che si sono abbattute sulla penisola, invece che creare l’ambiente adatto alla schiusa delle uova e allo sviluppo delle larve, potrebbero aver dilavato gli “allevamenti” azzerando, in questo modo, la crescita e la nascita delle zanzare adulte.
Insomma, una sorta di “disinfestazione naturale”.
continua >>
cartina luglio

Bollettino zanzare - mese di GIUGNO 2010

Per il mese di giugno si può prevedere una prima diffusione delle zanzare con alcuni significativi picchi nella seconda metà del mese.
La colonizzazione del territorio da parte della zanzara tigre è avvenuta con un ritardo dovuto alle piogge e alle basse temperature che hanno caratterizzato il mese di maggio nella maggior parte del territorio nazionale. Infatti, le previsioni indicano condizioni contrassegnate da temperature lievemente sotto la media con temperature più fredde in particolare al centro e al nord Italia, ma pioggia in linea con le medie stagionali.
continua >>
cartina di giugno

RIPARTE IL BOLLETTINO ZANZARE!

Bollettino zanzare - mese di MAGGIO 2010

Quante zanzare ci saranno?

Il mese di maggio sarà caratterizzato da una presenza di zanzare che si attesta su livelli simili a quelli dello scorso anno in tutta la nostra penisola, nonostante l’inizio della stagione “zanzare” subirà un lieve ritardo rispetto agli anni passati, a causa delle basse temperature rilevate durante i mesi invernali e primaverili. continua >>
 cartina di maggio

Bollettino zanzare - mese di ottobre 2009

Sulla base delle indicazioni meteoclimatiche si può supporre un perdurare per il mese di ottobre della presenza di zanzare che rimarranno attive un po’ su tutta l’Italia. Le piovosità di settembre hanno permesso alle uova di zanzara tigre di schiudere con la nascita di larve che, viste le temperature della stagione, riusciranno a concludere il loro ciclo vitale con un tempo oscillante tra i 15 e i 25 giorni. continua >>
cartina di ottobre

Bollettino zanzare - mese di settembre 2009

Considerando l’andamento climatico con il persistere di una stagione caratterizzata da frequenti ondate di calore, che ha rallentato fino ad ora lo sviluppo delle zanzare, si assisterà ad un aumento del picco di infestazione di zanzara che notoriamente in questo periodo raggiunge il suo massimo. continua >>
cartina di settembre

Bollettino zanzare - mese di agosto 2009

Il caldo torrido di questo periodo potrebbe portare ad una inversione di tendenza, frenando lo sviluppo di zanzare in quanto in assenza di pioggia, i ristagni già presenti tendono ad asciugarsi naturalmente. È anche vero, d’altra parte, che proprio quando ci sono ondate di calore così importanti, chi possiede un giardino è più stimolato ad annaffiare per evitare che le piante si secchino. continua >>
cartina di agosto

Bollettino zanzare - mese di luglio 2009

Sino alla terza decade di giugno la presenza delle zanzare in Italia è stata inferiore alla media stagionale. Le intense piogge che si sono abbattute sulla penisola, invece che creare l’ambiente adatto alla schiusa delle uova e allo sviluppo delle larve, potrebbero aver dilavato gli “allevamenti” azzerando, in questo modo, la crescita e la nascita delle zanzare adulte. Insomma, una sorta di “disinfestazione naturale”. continua >>
cartina di luglio

Bollettino zanzare - mese di giugno 2009

Per il mese di giugno si può prevedere una prima diffusione delle zanzare con alcuni significativi picchi nei primi giorni del mese.
La colonizzazione del territorio da parte della zanzara tigre è avvenuta con un ritardo di circa 15 giorni nella maggior parte del territorio nazionale. Infatti, le previsioni indicano condizioni contrassegnate da temperature lievemente sotto la media con temperature più fredde su tutta la penisola, ma pioggia in linea con le medie stagionali.
continua >>
cartina di giugno

Bollettino zanzare - mese di maggio 2009
Quante zanzare ci sono?
Il mese di maggio sarà caratterizzato da una presenza di zanzare che si attesta su livelli simili a quelli dello scorso anno in tutta la nostra penisola. Infatti, le previsioni per i prossimi mesi indicano condizioni similari a quelle dello scorso anno sia in termini di temperatura sia in termini di precipitazioni. continua >>
cartina di maggio